Contessa Entellina DOC "Chiarandà" - Donnafugata
Contessa Entellina DOC "Chiarandà" - Donnafugata

Contessa Entellina DOC 'Chiarandà' - Donnafugata

Donnafugata Società Agricola

Chardonnay 100%

Contessa Entellina DOC “Chiarandà” viene prodotto esclusivamente dalla lavorazione di vitigni Chardonnay. La prima bottiglia venne prodotta per la prima volta nel 1992.

 

Maggiori dettagli

29,68 €

Spediamo fra 3 giorni

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Scheda tecnica

ProduttoreDonnafugata Società Agricola
Marchio produttoreDonnafugata
Formato0,75 litri
Uvaggio / vitignoChardonnay 100%
Annata2014 (chiedere per conferma giacenza magazzino)
Tempo di lavorazione30 mesi
Volume alcolico (Vol, gradi)13%
ProvenienzaSiclia
Tipo di prodottoVino bianco
Denominazione protetta / consorzioContessa Entellina DOC

Dettagli

L’azienda Agricola Donnafugata viene fondata nel 1983 da Giacomo Rallo e la moglie Gabriella, questa cantina siciliana coniuga l’amore per l’arte ed il vino, offrendo prodotti che dall’etichetta raccontano una storia, un piacere per gli occhi , il palato e soprattutto per il cuore. Rispetto per la natura e passione solo le parole chiave. Il nome ha origine dal romanzo “Gattopardo” di Tomasi di Lampedusa.

Il romanzo racconta di una regina scappata che si rifugia nei vigneti che sono ora di proprietà della cantina, lo stemma raffigura appunto una donna dai lunghi capelli biondi al vento.

 

 

L’etichetta di Contessa Entellina DOC “Chiarandà” raffigura come sempre una donna dai capelli castani, con gli occhi serrati su di un piedistallo, la figura femminile è circondata da decorazioni naturalistiche. In particolar modo possiamo trovare i simboli che rappresentano la Sicilia, il fico d’india, la palma, il grappolo dorato dello Chardonnay ed infine le girandole prodotte dagli orafi siciliani.

 

 

 

Vinificazione:

 

 

Il mosto rimane per 8 mesi insieme alle fecce nobili, successivamente il vino viene diviso in due parcelle, il 65% del vino viene posto nei barrique di rovere di primo e secondo passaggio, mentre il35% in vasche di cemento di piccole dimensioni. Le due parcelle vengono unite e Contessa Entellina DOC “Chiarandà” viene imbottigliato e rimane in cantina per un anno.

 

 

 

Descrizione organolettica:

 

 

Contessa Entellina DOC “Chiarandà” ha un colore giallo paglierino, sprigiona aromi fruttati tropicali, una lieve nota più dolce di nocciole tostate e profumo di erbe di campo.

Al palato il vino è ben strutturato, sapido, minerale e persistente a lungo.

Un vino con una grande potenzialità di invecchiamento, più di 15 anni.

 

 

 

Abbinamenti gastronomici:

 

 

Contessa Entellina DOC “Chiarandà” è perfetto per accompagnare piatti delicati, verdure, vellutate, i crostacei oppure le quaglie. Da servire fresco a 11-13°C.



Dai un'occhiata anche a Contessa Entellina DOC chardonnay 'La Fuga'

loader
Attendere, grazie