Il vino bianco della Valpolicella: esiste?

Pubblicato : 09/08/2018 18:10:10
Categorie : Pensieri enologici sparsi

Il vino bianco della Valpolicella: esiste?
Se questo titolo è letto in questo momento da qualche persona informata del mondo enologico starà probabilmente pensando ad un articolo acchiappa-click, ma tutto nasce come molte altre volte da domande che a volte ci vengono poste da persone che il vino lo gradiscono soltanto e di certo non si perdono nel bombardamento d’informazioni quotidiano di questo mondo.


Dunque la domanda è semplice: esiste un vino bianco della Valpolicella?
La risposta è altrettanto semplice: no, nessuno.


Fine dell’articolo? E perché mai! È pur vero che la ristretta zona della Valpolicella è conosciuta per i vini rossi piuttosto importanti come Amarone, Valpolicella Classico e Valpolicella Ripasso ed è altrettanto vero che le uniche denominazione degne di nota nella zona sono queste, ma questo non preclude che ci sia qualche vitigno bianco coltivato su questo florido terreno e che vi sia quindi una interpretazione di bianco secondo i viticoltori della Valpolicella. Per ragioni di protezione del marchio e quindi (in senso lato) di marketing non troveremo mai il nome della Valpolicella su questi prodotti nemmeno di sfuggita, anche perché il più delle volte l’uva proviene da zone appena al di fuori dalla zona DOC della Valpolicella, ma non vuol dire che non provengano da queste zone nei dintorni di Verona.


Prendiamo in esempio Cantina Bennati con cui noi collaboriamo più a stretto contatto e possiede anche diverse linee nel proprio ventaglio, in particolare possiede dei campi nella località chiamata “Gadi” da cui il nome della sua linea. Questi sono situati nei dintorni di Soave, un bel borgo medioevale divenuto celebre -nemmeno a dirlo- per i vini bianchi.
Possiamo così citare senza colpo ferire il Soave Classico, un vino bianco fermo conosciuto fin dai tempi antichi dalla spiccata mineralità e profumo con un finale inaspettatamente dolcino, mandorlato.
Inoltre è presente il Recioto di Soave, vino di pregio come suo fratello (rosso) Recioto della Valpolicella da cui però si discosta parecchio per tutto il resto: ovviamente è bianco, è spumante ed è dolce; piacevole e persistente è un perfetto spumante da fine pasto con il dessert o con una merenda dolce. Inoltre va quantomeno segnalato che stiamo parlando del primo vino ad ottenere una denominazione DOCG in tutto il Veneto, ben prima che altri come Prosecco si facessero avanti.


Se sei interessato ad altri vini di questa cantina veneta, più precisamente del veronese, puoi dare un’occhiata all’intera selezione che abbiamo preparato per te. Ti basta premere l’immagine qui sotto e potrai vedere tutto il catalogo dei vini veneti sia bianchi che rossi realizzati da Bennati con le line Selezione Valtramigna, Soraighe e I Gadi; ti segnalo inoltre che tutti i vini hanno la possibilità di essere acquistati a confezione di 6 bottiglie alla volta avendo così come vantaggio uno sconto fino al 25% sul prezzo di listino.

Cnatina Bennati, Soraighe, I Gadi e Selezione Valtramigna

Posts correlati

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)

loader
Attendere, grazie