Lista cocktail alcolici: i preferiti di bevandeadomicilio.com

Pubblicato : 20/04/2018 09:30:18
Categorie : Pensieri enologici sparsi

Lista cocktail alcolici: i preferiti di bevandeadomicilio.com

Avevamo pensato di fare una bella lista di cocktail per questo articolo, ma via via che ci ragionavo sopra non mi è sembrato molto il caso di fare una lunga e noiosa lista con potenzialmente un centinaio di voci a dire poco. Ho pensato allora di fare un breve sondaggio in azienda e tastare le preferenze e trarre così una lista dei nostri cocktail preferiti che dopo quella dei cocktail più richiesti del 2017 calza anche alla continuità del blog. Inoltre siamo alle porte dell'estate ormai e non è certo un segreto che i consumi di questi prodotti durante la stagione calda tendono ad aumentare: aumentano i momenti di festa e ci scappa un drink in più del solito, inoltre non per togliere nulla ad un buon bicchiere di prosecco ma la vista sorseggiare uno Spritz in spiagga e un'altra cosa!

 La lista dei nostri cocktail preferiti

Ho tentato di dare un ordine per creare una classifica ma visti i gusti parecchio diversi si è rivelata una missione impossibile, dunque eccovi i nomi dei drink che preferiamo in linea puramente generale senza pretese di recensioni ma dettato puramente dal gusto soggettivo.

 

  • Mojito: vuoi o non vuoi il Mojito ricorre in tutte le classifiche di questo genere. Sarà uno dei più semplici, uno dei più banali o uno dei più scontati ma non conta assolutamente nulla, il cocktail Mojito fa sempre incetta di riconoscimenti nel grande pubblico.
  • Negroni: specialmente nella calura estiva il coktail  Negroni è uno dei preferiti per l’aperitivo in alternativa al prossimo punto…
  • Aperol Spritz: anche qui c’è poco da fare, specialmente fra i giovani lo Spritz riscuote un grande successo per l’aperitivo. Semplice e fresco ed in qualche forma lo si può sempre fare anche nelle improvvisate feste in spiaggia.
  • Whisky Sour: cocktail quotato per la sua complessità data dal bourbon whisky che contrasta con la discreta quantità di limone della miscela, il tutto mitigato dalla presenza dello zucchero.
  • Bloody Mary: cade nelle preferenze perché differente dagli altri, contrariamente a Mojito o Spritz che finiscono nelle classifiche perché dolci il cocktail Bloody Mary presenta invece un gusto decisamente più speziato. Soffre però nella diffusione per la sua complessità di realizzazione in quanto diversi sono gli ingredienti che lo compongono e non può essere molto improvvisato se si vuole assaporare un cocktail di qualità.
  • Gin Tonic: abbiamo già visto e considerato che a dispetto di produzioni più altisonanti e complesse è la semplicità a farla da padrone, il cocktail Gin Tonic da questo punto di vista segue le orme del Mojito e dello spritz in quanto è fresco, semplice da preparare e poco alcolico.
  • Moscow Mule: sono abbastanza certo che se questo elenco di cocktail fosse stato stilato 2 o 3 anni fa non avremmo visto questa miscela, ma si sa che questo ambiente è un continuo sali e scendi. Il cocktail Moscow Mule è tornato alla ribalta circa un paio di anni fa ed ha avuto nell’estate del 2017 un'esplosione di richieste portando i gestori ad attrezzarsi anche con le famose coppe di rame, un vero successo di pubblico.
  • Cuba Libre: semplice, veloce, fresco e praticamente lo si trova in tutti i bar in quanto basta mescolare del rum giovane con della coca-cola ed un po' di lime. I prodotti di due nazioni a lungo rivali uniti per creare un cocktail così famoso e gustoso!
  • Manhattan: celebre come aperitivo e va per la maggiore nel periodo primaverile quando il freddo lascia il passo a belle giornate tiepide non troppo calde. È un classico che nei locali viene sempre servito da tempo con la sua ciliegia che dona un tocco di classe.

 

Molti altri ce ne sarebbero da nominare, ma come ho detto l’intenzione non era quella di fare una lista completa ed esaustiva, è un compito che stiamo lasciando alla nostra sezione dei cocktail che stiamo riempiendo piano piano… È un lavoro lungo, vi consigliamo di dargli un’occhiata se già non lo avete fatto: in un solo click è possibile acquistare l’occorrente per la creazione dei cocktail, dei pratici kit a prezzo speciale.

Posts correlati

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)

loader
Attendere, grazie